×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42
06/03/15

MEDA: Guardie per l'Ambiente da record

MEDA - Ben 260 ore di servizio, 25 sanzioni, accertamenti nell'ambito ambientale e controlli mirati alla tutela di animali e verde, per un totale di una decina di uomini a disposizione: non poteva chiudersi con dati migliori il primo anno di lavoro in città delle Guardie per l'Ambiente - Regione Lombardia.

Nel marzo 2014 l'Amministrazione, per prima nella zona, aveva infatti stipulato una convenzione con l'ente e ora, dopo dodici mesi, è pronta a continuare la proficua collaborazione. Ma chi sono di preciso le guardie ecozoofile? Sono agenti e/o ufficiali di Polizia Giudiziaria con un regolamento approvato dalla Questura, sono la guida del comandante Angelo De Carolis. A noi comunicano settimanalmente i servizi e forniscono un prezioso contributo sul territorio spiega la comandante della Polizia Locale Cristina Ruffa, con cui il gruppo lavora fianco a fianco. Cifre alla mano le guardie hanno raggiunto quota 260 ore di vigilanza zoofila e ambientale. Hanno comminato 25 multe per violazione di regolamenti e ordinanze. Di queste cinque in ambito zoofilo, 16 per l'ambiente, due per abusivismo e altrettante per ordinanze non rispettate, prosegue Ruffa. A questo si sommano cinque accertamenti per rifiuti ingombranti e speciali, per cui sono stati rintracciati i trasgressori, e controlll a stretto giro sulla gestione dei rifiuti solidi urbani. I risultati sono lusinghieri e ne siamo davvero soddisfatti, siamo pronti a continuare su questa strada, commenta il sindaco Gianni Calmi. A fargli eco De Carolis: Abbiamo fatto tanto sul fronte rifiuti e indagini, abbiamo controllato molto il trasporto degli animali, cercando di educare la cittadinanza alle giuste regole, e non ci siamo tirati indietro quando c'è stato da lavorare per le alluvioni. Se la Giunta lo vorrà, continueremo cosi.