×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42
28/03/11

Rifiuti nel parco nazionale dell'Alta Murgia

Un ingente abbandono di rifiuti speciali è stato scoperto dalle GUARDIE PER L'AMBIENTE. Tonnellate di rifiuti, in prevalenza materie plastiche e ben compattate fra loro, lasciate in pieno parco nazionale dell'Alta Murgia sul territorio di Corato e a due passi dalla  strada così detta  mediana delle murge.

L'ennesimo scempio messo in atto dagli ineffabili criminali dell'ambiente. Le GUARDIE PER L'AMBIENTE nello specifico caso non hanno provveduto al sequestro penale  del materiale, poichè trattandosi di fatti compiuti da ignoti, sono state osservate le ultime direttive impartite in materia dal Procuratore della Repubblica Aggiunto, presso il Tribunale di Trani. Trattandosi di rifiuti che possono peraltro essere dati alle fiamme, creando altro squilibrio allo squilibrio ecologico già in essere, i rifiuti sono stati tempestivamente segnalati all'amministrazione  competente per territorio che deve attivare le  procedure secondo cui quando i responsabili della contaminazione non sono individuabili è il Comune su cui insistono i rifiuti a provvedere, a proprie spese, al ripristino dei luoghi e alla bonifica.