×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42
15/05/10

Ecco i cinghiali nel parco

Durante un servizio mirato a sorprendere bracconieri a caccia di cinghiali nel parco nazionale dell'Alta Murgia le Guardie per l'Ambiente si sono trovate loro stesse sulle orme dei selvatici. Dell'incontro è stato realizzato, con non poche immaginabili difficoltà, un video per permettere di comprendere e vedere questo imponente animale selvatico.

Il cinghiale (Sus scrofa Linnaeus, 1758) è un mammifero artiodattilo della famiglia dei Suidi e da sempre considerato al contempo una preda ambita per la sua carne ed un fiero avversario per la sua tenacia in combattimento, in virtù di questo strettissimo legame con l'uomo il cinghiale appare assai frequentemente, e spesso con ruoli da protagonista, nella mitologia di moltissimi popoli, e solo nel corso del secolo passato ha cessato di essere una fonte di cibo di primaria importanza per l'uomo, soppiantato in questo dal suo discendente domestico, il maiale. Originario dell'Eurasia e del Nordafrica, nel corso dei millenni il cinghiale è stato a più riprese decimato e reintrodotto in ampie porzioni del proprio areale ed anche in nuovi ambienti, dove si è peraltro radicato talmente bene, grazie alle sue straordinarie doti di resistenza ed adattabilità, che al giorno d'oggi viene considerato una delle specie di mammiferi a più ampia diffusione e risulta assai arduo tracciarne un profilo tassonomico preciso, in quanto le varie popolazioni, originariamente pure, hanno subito nel tempo l'apporto di esemplari alloctoni o di maiali rinselvatichiti.

 

{youtube}ijyStbl0nnM{/youtube}