×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42
04/05/11

Una proposta contro il randagismo

ll fenomeno del randagismo per le sue caratteristiche, dimensioni e problematiche di fatto ha raggiunto livelli di grande esplosione demografica. Il randagismo canino è un fenomeno complesso con caratteristiche molto varie, le diverse tipologie di cani vaganti sono infatti estremamente dinamiche, con un flusso costante di soggetti che da padronali non controllati diventano randagi, randagi che diventano inselvatichiti e cani di diverse tipologie che si accoppiano tra loro con "prole al seguito".

Le attività di sterilizzazione dei cani randagi catturati e successivamente reimmessi sul territorio da soddisfacenti risultati, bloccandodi fatto l’esplosione demografica. Purtroppo si assiste sovente a cucciolate abbandonate, e riconducibili a cani padronali ai quali sono state sottratte dai rispettivi proprietari per sbarazzarsene. Questi cuccioli diventano i randagi di domani ricostituendo il ciclo che invece deve essere interrotto. I proprietari di cani sono dissuasi dall’intenzione di sterilizzarli quasi esclusivamente a causa dell’elevato costo da sopportare ricorrendo alle strutture private.L’incentivazione ai privati per la sterilizzazione dei cani padronali è mirata a prevenire le cucciolate indesiderate che, nella maggior parte dei casi, sono oggetto di abbandono ed incremento del fenomeno del randagismo. Proponi al tuo Comune la proposta dell'Associazione nazionale GUARDIE PER L'AMBIENTE.

 

SCARICA IL REGOLAMENTO PER L’ACCESSO ALLA CONTRIBUZIONE PUBBLICA RELATIVA ALLA CAMPAGNA DI STERILIZZAZIONE CANI PADRONALI