×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42

Interventi

04/03/11

Lavori in zone vincolate: 8 mesi a dirigente Comune

CORATO - Condanna ad otto mesi con la condizionale per l'allora dirigente all'urbanistica del Comune di Corato e demolizione delle opere abusivamente edificate. E' quanto ha stabilito la sentenza di primo grado emessa al termine del procedimento penale su due vicende relative a presunti abusi edilizi compiuti nel territorio di Corato in altrettante aree sottoposte a vincoli ambientali, ovvero il parco dell'Alta Murgia e la lama "Scannagatta" in contrada San Vittore.

03/03/11

UN SENTENZA DEVASTANTE! Giu' i palazzi con licenza illegittima

CORATO (BA) - Il Tribunale di Trani condanna a quasi un anno di reclusione (e a 34.000 euro di ammenda) il già Dirigente dell'Urbanistica del Comune di Corato, l'ing. Giuseppe AMORESE, ed ordina la demolizione dei manufatti costruiti illecitamente nei corsi d'acqua e nelle lame, aree paesaggisticamente protette dal Piano Urbanistico per la Tutela del  Territorio (PUTT/Puglia).

20/11/10

Si continua a sparare sulla Murgia. Caccia ai Cinghiali, illegale e con armi rubate.

Gli uomini del Comando stazione forestale di Ruvo di Puglia, dopo una serie di lunghi appostamenti nella località boschiva “La Capoposta” di Ruvo di Puglia (BA), ricadente nella zona 1 del P.N. dell’Alta Murgia ove per legge vige divieto generale di caccia e di uccisione della fauna selvatica, hanno sorpreso in esercizio della caccia due individui, di cui uno datosi alla fuga.

19/10/10

Bruciatura delle stoppie: un ricorso contro il Parco dell’Alta Murgia

Nel Parco dell’Alta Murgia la bruciatura delle stoppie è disciplinata da norme precise. Dal 1° ottobre 2010 infatti gli agricoltori sono tenuti ad osservare le norme delle Disposizioni tecniche per la bruciatura delle stoppie emesse dall’Ente Parco.

09/10/10

Le GUARDIE PER L'AMBIENTE denunciano un bracconiere: colla per catturare uccelli protetti

Non si arresta l’attività di repressione degli illeciti contro la fauna protetta, esercitata dalle GUARDIE PER L'AMBIENTE durante la migrazione autunnale lungo il corridoio migratorio. Nella giornata di oggi è stato sorpreso nelle campagne del comune di Bari un altro bracconiere, mentre catturava piccoli uccelli all'interno del parco regionale di Lama Balice.

01/10/10

Calunnia e favoreggiamento, chiesto il rinvio a giudizio per due cacciatori

Il sostituto procuratore presso la Procura della Repubblica di Trani (BT) dott. Marco D'Agostino, ha chiesto il rinvio a giudizio di due cacciatori coratini per i reati di favoreggiamento personale e calunnia nei confronti delle Guardie per l'Ambiente.