×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42

Interventi

18/01/13

Sorpresi a spandere acque reflue nel Parco nazionale dell’Alta Murgia

La legge consente lo spandimento delle acque di vegetazione su tutti i terreni, in quanto deroga alla normativa sui rifiuti. Lo spandimento di tali reflui è permessa anche nel Parco nazionale dell’Alta Murgia, ma tutelata da una normativa più stringente proprio per tutelare la delicatezza naturale dei luoghi.

29/11/12

Bracconiere, pronto a sparare e con cane al seguito. Condannato

Pensava di farla franca. Pensava. Non è andata così questa volta. Bracconiere pronto a sparare con il suo fucile e con cane da caccia al seguito. Era in pieno territorio del Parco nazionale dell'Alta Murgia. Condannato all'arresto e ad un'ammenda. 

09/11/12

Guardie per l’Ambiente e Polizia Municipale negli allevamenti uccelli della citta'

Diversi allevatori amatoriali di uccelli sono stati controllati a Corato (BA) al fine di scoprire eventuali maltrattamenti agli animali stessi e la piena regolarità di detenzione. Il blitz è scattato grazie a diverse segnalazioni trasmesse da alcuni cittadini alle Guardie per l'Ambiente che, congiuntamente alla Polizia Municipale, hanno effettuato le opportune verifiche.

20/10/12

Tornano a volare liberi due cardellini

Una giornata come tante. Un controllo come tanti. In un locale al piano terra di una piazza qualsiasi di Trani. Dentro coccarde di primo e secondo posto della FOI (Federazione Ornicoltori Italiani). Ma nelle gabbie a parete due uccelli di specie protetta. Due peccati mortali per chi alleva per passione. Ma si sa la passione è forte, molto forte.

08/10/12

Spezzate le "ali" ai bracconieri

Le "ali" dell'inganno sono state spezzate ai bracconieri. Infatti nei giorni scorsi le GUARDIE PER L'AMBIENTE hanno condotto un’operazione mirata al contrasto della caccia con l’ausilio di richiami acustici a funzionamento meccanico o elettromeccanico.

26/09/12

E' allarme per avvelenamento cani. Scattano i controlli a tappeto.

Polizia, Guardie per l'Ambiente, Comune di Corato e Veterinari della ASL tutti sulle tracce del serial killer dei quattrozampe che si aggira nei dintorni del viale delle Felci nella zona residenziale appena fuori le mura cittadine di Corato.