×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42

Associazione

03/03/14

Proteggere gli animali del Trentino Alto Adige

L’Associazione “GUARDIE PER L’AMBIENTE” Sezione Trentino Alto Adige, fondata il 20 febbraio 2013 ed operativa da quella data, svolge attività di volontariato. Nell’associazione operano alcune Guardie zoofile, su Decreto rilasciato dalla Questura di Trento e con sfera di competenza il territorio della provincia di Trento (secondo leggi e regolamenti generali e locali relativi alla protezione degli animali, con riguardo agli animali d’affezione Legge 189/2004).

19/02/14

Nascono le "GUARDIE PER L'AMBIENTE - REGIONE ABRUZZO"

È nata l'associazione di volontariato ''GUARDIE PER L'AMBIENTE - REGIONE ABRUZZO" ad Avezzano (AQ). Un gruppo di circa trenta giovani scende in campo per la tutela, la conservazione e il recupero del patrimonio ambientale della Marsica. E lo fa gratis. L'associazione ha chiesto l'accreditamento come Onlus.

10/01/14

Guardie per l'Ambiente convenzionate con il Comune di Maleo (LO)

Le Guardie per l'Ambiente - Regione Lombardia si sono convenzionate con il Comune di Maleo (LO) per garantire su quel territorio un più efficente e capillare servizio di vigilanza ambientale, zoofilo e di supporto ai servizi comunali di Polizia locale. Le Guardie per l'Ambiente si confermano ancora una volta molto attente all'educazione ambientale e civica.

03/12/13

Tessera socio 2014

Dicembre 2013 - Sono in distribuzione le nuove Tessere socio per l'anno 2014 della Associazione nazionale GUARDIE PER L'AMBIENTE. La tessera è stata realizzata richiamando il tema che l'Associazione nazionale ha più a cuore: il tricolore, che rappresenta i fondamenti della Costituzione della nostra Repubblica Italiana.

16/11/13

Hanno giurato le prime guardie ecozoofile per la regione Liguria

Hanno giurato piena fedeltà alla Costituzione e alla Repubblica innanzi al Prefetto di Genova le prime Guardie ECOZOOFILE della Associazione GUARDIE PER L'AMBIENTE - REGIONE LIGURIA.

Continua la forte espansione delle GUARDIE PER l'AMBIENTE su tutto il territorio nazionale, il servizio di vigilanza pronto ad aiutare le Istituzioni nel difficile compito territoriale in difesa di animali e natura.

12/10/13

Palettina raccogli deiezioni degli animali

Dal cattivo aspetto e dal pessimo odore, terreno fertile per i germi e per le malattie, la cacca di cane non va lasciata in giro. Le feci canine, tra l'altro, giocano un ruolo significativo nell'inquinamento dell'acqua, specialmente nelle città, dove i batteri si riversano nei fiumi, nei laghi e nell'acqua di rubinetto. In effetti, un grammo di escrementi canini può contenere 23 milioni di batteri coliformi, probabile causa di crampi, diarrea e disordini intestinali e renali.